Ad un passo da me – perché sono qui

Trovo molto più profondo scrivere che parlare, forse perché data la mia timidezza e il mio poco chiaro modo di esprimermi.
Con le parole non mi son mai trovata bene , se non riportate tramite una penna. Ho deciso così, alla tenera età di.. Non pensate seriamente che possa dirlo vero?..di iniziare questo percorso, per ritrovare la complicità con le mie amate parole, per poter dire la mia senza essere malintesa.
Inizio questo percorso cosi, parlando di vita, news, privato e spero anche di risate e gioia, un posto, quello che sto creando, che faccia riscoprire a questo mondo malato di superficialità ed edonismo che i colori o le gradazioni di grigio ancora esistono, che non si deve per forza essere bianchi o neri, che a star nel mezzo si scopre un mondo migliore e una mente nuova.
E non è sbagliato, come osannava un mio vecchio professore, non avere una parte e pensare che il giusto può stare in più angoli ;non si rischia l’inferno a non essere né carne né pesce, al più si possono scoprire gusti nuovi.
Sono una DisOrdinary Woman e spero mi farete compagnia con consigli, critiche o commenti in questo mio nuovo percorso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...